Perche fare un controsoffitto?

Il controsoffitto è  una soluzione di grande tendenza,

In passato   veniva realizzato per nascondere l’intradosso dei solai in legno .

Ma il controsoffitto unisce  ulteriori funzioni ovvero quella  di intercapedine, utilizzabile per diverse esigenze.
Ma possono essere utilizzati anche come  ripostiglio, per riporre oggetti di uso non comune.

Spesso la soluzione del controsoffitto è per motivi estetici altre  volte per esigenze funzionali come ad esempio
per abbassare ambienti troppo alti e riproporzionarne  le dimensioni, per nascondere il passaggio di canalizzazioni di impianti, a scopo di illuminazione  scenografica o per nascondere un soffitto vecchio e malandato
per ragioni isolanti, o di isolamento acustico di una casa.

Unire l’utile al dilettevole, un controsoffitto può servire ad esempio per nascondere canaline o fili ed essere allo stesso tempo una struttura elegante di arredo per realizzare un elegante effetto scenografico dell’ambiente in cui vivi.

Funzionale ad esempio per un impianto di illuminazione, dove i punti luce possono essere integrati nella strutturacome faretti o strisce LED o per nascondere canalizzazioni di un impianto di climatizzazione.  di un impianto di aerazione o lo stesso impianto idrico

Per aumentarne le caratteristiche funzionali all’interno delel controsoffittature potresti inserire idonei materiali per la coibentazione termica o per l’isolamento acustico

Il controsoffitto può essere realizzato con pannelli di vario tipo,  esso può realizzarsi smontabile o fisso.

In genere per la realizzazione del controsoffitto si utilizza  il cartongesso, ideale per essere modellato in qualunque forma.

Indipendentemente dal materiale di cui sono fatti i pannelli, la struttura portante è costituita da un’orditura, di solito in metallo leggero  sorretta da tiranti fissati al solaio.

Altri materiali  utilizzati per la realizzazione del controsoffitto sono:  cartone pressato, polistirolo, acciaio lamierato, grigliati in legno leggero.

I controsoffitti devono essere realizzati rispettando la  norma UNI EN 13964:2007 essere quindi, sicuri in caso di incendio avere resistenza statica e dimensionale, isolamento acustico e termico
avere requisiti di sicurezza igienica e ambiente (assenza rilascio di formaldeide o altre sostanze pericolose come ad esempio l’amianto.

Per qualsiasi ulteriore informazione non esitare a contatatrci per avere eventualmente un sopralluogo ed un preventivo con il consiglio di esperti per la migliore soluzione estetica e funzionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *